I rimedi più efficaci per combattere l’ipersensibilità dei denti

17 Luglio 2019 by Smile
Smile_Sito_Blog_Slider_1200x630-vector-denti-sensibili-1200x630.jpg

I rimedi per l’ipersensibilità dentale

Un disturbo comune che colpisce i denti di tanti pazienti è l’ipersensibilità. Per valutare i migliori rimedi per combattere l’ipersensibilità dentale, è importante analizzarne le possibili cause, ma iniziamo dando una definizione precisa di questa problematica assai diffusa.

Cos’è l’ipersensibilità dentale?

È una fastidiosa e dolorosa sensazione dovuta all’esposizione della dentina, la parte interna dei denti che racchiude la polpa ed è fisiologicamente sensibile ad una sollecitazione termica.

Quali sono le cause dell’ipersensibilità dentale?

Il disturbo è causato da un consumo anomalo ed eccessivo dello smalto o delle gengive, responsabili di proteggono proprio la dentina dagli stimoli esterni. Questo può avvenire per via di diversi fattori:

  • Gengivite o malattia parodontale
  • Carie dentali
  • Placca (dovuta allo scarso utilizzo del filo interdentale)
  • Scorretto impiego di spazzolino e filo interdentale
  • Sostanze acide a contatto con i denti
  • Digrignare i denti
  • Usare dentifrici sbiancanti

Quali sono i sintomi dell’ipersensibilità ai denti?

Oltre a stimoli termici, la sensazione di fastidio può essere percepita anche per via di un contatto con sostanze dolci, agrodolci o acide, sollecitazioni tattili o nei casi più gravi semplicemente per l’aria inspirata dalla bocca. La sensazione è riconoscibile come dolore breve ma intenso, localizzato su uno o più denti.

Spesso questo disturbo può agire sull’umore della persona che ne soffre, poiché rende difficoltose quelle attività più semplici e comuni come il mangiare e il bere.

Seguendo alcuni accorgimenti il problema può essere curabile, ma è bene in casi di ipersensibilità effettuare sempre anche una visita di controllo con un odontoiatra per escludere eventuali patologie, come la sopracitata gengivite, le quali richiedono cure particolari. Non aspettare, prenota adesso il tuo check-up approfondito!

PRENOTA QUI

Quali sono i rimedi all’ipersensibilità dei denti?

Le principali soluzioni per contrastare l’ipersensibilità dentale prevedono l’utilizzo di dentifrici e collutori specifici per denti sensibili, a base di nitrato di potassio e fluoruro stannoso.

Esistono terapie specializzate per la cura di questo disturbo nel caso in cui la gravità della sensibilità si protrasse a livelli più avanzati. Queste terapie prevedono l’utilizzo di laser o principi attivi, che attraverso il sigillo dei tubuli dentali, che conducono alla parte interna del dente, ovvero la sopracitata dentina, contrastano l’insorgenza dell’ipersensibilità

Proponiamo di seguito una lista di atteggiamenti da adottare in caso di ipersensibilità dentale:

  • Corretta igiene orale, mediante l’utilizzo di filo interdentale e di spazzolino a setole morbide
  • Utilizzo di dentifricio specifico per denti sensibili
  • Utilizzare collutori contenenti fluoro
  • Evitare di digrignare i denti e prendere precauzioni in caso di bruxismo
  • Sottoporsi a regolari visite dal dentista

Rimedi naturali all’ipersensibilità dentale

Esistono diversi metodi naturali per combattere il disturbo dei denti sensibili. Prima di adottarne anche uno solo di essi, è nostra premura sottolineare che è bene consultare il dentista, perché in caso di smalto con caratteristiche particolari anziché rigenerarsi rischia di rovinarsi ulteriormente:

  • Bicarbonato di sodio: sciogliere una piccola porzione di bicarbonato nell’acqua ed eseguire risciacqui una o due volte al dì
  • Acqua e sale: il procedimento è il medesimo del bicarbonato di sodio, sciogliere due cucchiaini di sale nell’acqua tiepida e ed eseguire risciacqui una o due volte al dì
  • Estratto di vaniglia: questo estratto contiene proprietà dall’effetto calmante che aiutano a diminuire l’ipersensibilità. Il procedimento prevede il passaggio dell’estratto mediante un batuffolo di cotone sopra la parte della dentatura dove si accusa il fastidio
  • Foglie di Guaiva: le foglie di questo frutto risultano molto efficaci per la cura della sensibilità dentale grazie alle loro proprietà antimicrobiche, analgesiche e antinfiammatorie
  • Oli essenziali: in particolare olio di chiodi id garofano e di cannella, da appore nelle zone sensibili e massaggiare. Questi oli possiedono proprietà antisettiche e possono ridurre notevolmente il disturbo

Vuoi sapere qual è il rimedio migliore per il tuo caso specifico di ipersensibilità dentale?

Nei Centri SMILE potrai avere tutta l’assistenza necessaria per comprendere se è necessario un trattamento per combattere l’ipersensibilità e proteggere il tuo smalto. Affidati agli esperti!

PRENOTA UNA VISITA

Tempi di risposta brevissimi: lasciaci i tuoi contatti e verrai richiamato rapidamente

Scegli il centro*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*


Dichiaro di aver letto e compreso la Privacy Policy*

Maggiori Informazioni

Seguici su



Link utili


Privacy Policy Cookie Policy


Centri Dentistici Smile ©2019 All rights reserved SMILE Group Srl | Via Fontanile 3, 20093 Cologno Monzese (MI) | P. IVA 09756170966 | info@centri-smile.it